Aleteia

Mr. T dice: “Rispondo solo a Dio”

Michael Buckner | GettyImages North America | AFP
Condividi
Commenta

L'attore parla della sua fede cristiana, che lo ha sostenuto nella sua lotta contro il cancro

Famoso per i suoi ruoli in A-Team e Rocky III, l’attore conosciuto come “Mr. T” ha rivelato in una recente intervista a Fox News che la sua fede in Dio “è stata messa alla prova, come Giobbe”.

Ha spiegato, che dopo la diagnosi di linfoma a cellule T ricevuta nel 1995, la sua fede è stato provata come mai prima. Ma lui ha perseverato ed ora è ancora più forte. “Rispondo solo a Dio”, ha dichiarato l’attore.

“Ho creduto in Dio quando mi è venuto il cancro. Ora, quando parlo, parlo con autorità perché ci sono passato personalmente”. Mr. T è passato per la chemioterapia, per le radiazioni, gli sono caduti i capelli… ma ora è tornato. “Ora posso diffondere speranza quando vado in ospedale, vedo bambini malati di cancro e dico loro di non arrendersi (…) Io servo Dio“.

Mr. T adesso non ha più il cancro ed è determinato ad aiutare la società. Ad esempio, Mr. T donerà interamente il suo stipendio per il programma televisivo della ABC “Dancing with the Stars” al St. Jude Children’s Research Hospital e allo Shriners Hospitals for Children.

Mr. T ha detto a Fox News che la Bibbia ci insegna ad agire sempre per la gloria di Dio.

“Bisogna essere umili e prendersi cura dei meno fortunati (…) Io porto del cibo ai senzatetto, e non chiamo la stampa per dire: ‘Guardate quello che faccio!’ Mia madre mi ha detto: ‘Figlio, anche se nessuno lo sa, Dio lo sa’. Io lo faccio per la Sua gloria”.

Non è la prima volta che Mr. T ha donato dei soldi per i meno fortunati. Nel 1970, dopo aver vinto un concorso come “Buttafuori più duro degli Stati Uniti”, Mr. T ha donato tutto l’ammontare della vincita alla sua chiesa locale.

A beliefnet.com ha dichiarato: “Quando ho iniziato ad allenarmi per il concorso, ho chiamato il mio pastore, il reverendo Henry Hardy della Chiesa della comunità cosmopolita [a Chicago]. La frequento dal 1977. Ho detto, ‘Pastore Hardy, c’è un concorso e quando lo vincerò, darò a te i soldi così potrai comprare cibo e vestiti per i bisognosi della comunità”. Mi sono aggiudicato il titolo per due anni di fila, vincendo più di 10mila dollari. Non avevo neanche la macchina, ma mi sentivo benedetto. Così ho donato quei soldi senza pensarci due volte“.

Mr. T ha affermato che nel corso degli anni la sua fede lo abbia reso più forte. Ha anche detto che prega ogni giorno per avere la forza di essere un buon cristiano e di dare buona testimonianza. Ha condiviso con beliefnet.com la sua preghiera quotidiana:

Padre, dammi la forza oggi. Non la forza per sollevare 200 chili, ma la forza, Signore, affinché quando io parli, le mie parole servano da motivazione e ispirazione per qualcuno, o Signore. Affinché quando vedono me, possano vedere Te. Quando sentono me, Signore, possano ascoltare Te. Ti prego, nel Tuo Santo Nome.

“Dico al Signore: ‘quando vedono me, che possano vedere Te’, e questo significa che non esco dai nightclub con una donna per braccio. E dico: ‘Signore, quando mi sentono parlare, che possano ascoltare te’, e questo significa che non racconto le barzellette offensive che dicevo prima. Perché la Bibbia dice che ‘se uno è in Cristo, è una nuova creatura, e le cose vecchie sono passate”, ha aggiunto.

“Non sono lo stesso uomo di prima, non vado in giro in cerca di guai. Sono un uomo rinnovato. Dico che Dio è dalla mia parte e io obbedisco a Lui. Dico che permetto a Lui di vivere in me. Questo è quello che dico alla gente ogni volta che esco, rappresento il Dio che servo, rappresento la madre che mi ha amato e che bussava ai vicini per avere i soldi affinché io potessi andare a scuola”.

In definitiva, Mr. T cerca di non essere soltanto un uomo dall’apparenza di “duro”, ma ciò che è più importante, vuole essere un uomo la cui forza spirituale è plasmata dall’uomo “più forte” che abbia mai camminato sulla terra, Gesù Cristo.

[Traduzione dallo spagnolo a cura di Valerio Evangelista]
Condividi
Commenta
Questa storia ha come tag:
attorecelebritàmr. ttestimonianza
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni