Aleteia

23 cose che possiamo fare il Venerdì santo per ricordare la Passione di Cristo

Condividi
Commenta

Il Venerdì Santo è il giorno più solenne dell’anno per i cristiani. È il giorno in cui si ricorda la morte di Cristo sulla croce. Ricordiamo le sofferenze che Lui ha sopportato e la profondità del Suo amore per noi.

Non lasciamo che il Venerdì Santo passi come un qualsiasi altro giorno dell’anno. Prendiamoci il tempo per contemplare il profondo significato della morte di Cristo sulla croce. Questo giorno non è nato per la caccia all’uovo di Pasqua o per fare compere dell’ultimo minuto per la Domenica di Pasqua. Facciamo in modo che questa giornata ci porti più vicini al Signore.

Abbiamo creato una lista di 23 idee su come poter rendere il Venerdì Santo un momento di crescita spirituale. Non vi stiamo suggerendo di fare tutte queste cose, ma provate a pregare su questa lista chiedendo al Signore di mostrarvi quale punto potrebbe risultarvi più vantaggioso.

23 cose che possiamo fare il Venerdì Santo

  1. Svegliarci prima del solito per iniziare la giornata con sacrificio, preparando il cuore per ciò che verrà nelle ore successive.
  2. Vestiamoci di nero, per simboleggiare il lutto della morte di Cristo.
  3. Osserviamo il giorno del digiuno e dell’astinenza, come richiesto dalla Chiesa (non più di un pasto completo, ma sono concessi due pasti piccoli), ma digiuniamo anche dal pane, per ricordare il Pane di Vita.
  4. Spegniamo e disattiviamo il televisore, il computer, i social media o il telefono (proprio così!) per tutta la giornata.
  5. Evitiamo di fare shopping o altre commissioni che ci distraggono dal significato della giornata.
  6. Preghiamo i Misteri Dolorosi del Rosario.
  7. Rimaniamo in silenzio da mezzogiorno alle 15:00, le ore in cui Cristo ha sofferto sulla Croce.
  8. Utilizziamo il metodo della Lectio Divina per meditare sulle letture del Venerdì Santo.
  9. Se c’è qualcuno nella nostra vita a cui è necessario offrire perdono, perdoniamolo in questa giornata.
  10. Veneriamo la Croce, che sia nella nostra casa o in una chiesa.
  11. Memorizziamo Giovanni 3:16 o un altro versetto della Bibbia (Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il suo Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non muoia, ma abbia la vita eterna).
  12. Guardiamo “La Passione di Cristo” o un altro film a tema religioso.
  13. Preghiamo le stazioni della Via Crucis o partecipiamovi.
  14. Visitiamo i carcerati o scriviamo una lettera a un prigioniero, in modo da mostrare la misericordia di Cristo agli altri.
  15. Meditiamo sulle Ultime Sette Parole di Cristo.
  16. Preghiamo le Litanie della Passione.
  17. Riscopriamo il motivo per cui Cristo è dovuto morire sulla croce.
  18. Puliamo casa o riordiniamola mentre riflettiamo su come Cristo ci ha resi “puliti”.
  19. Partecipiamo alla Celebrazione della Passione del Signore nella nostra chiesa locale.
  20. Iniziamo la Novena alla Divina Misericordia.
  21. Preghiamo i Sette Dolori di Maria.
  22. Scriviamo una “lettera” a Gesù per ringraziarlo di tutto quello che ha fatto per noi.
  23. Condividiamo la storia del Venerdì Santo con qualcuno nella nostra vita. Spendiamo del tempo a discuterne. Invitiamoli alla Messa della Domenica di Pasqua, per sperimentare la vittoria di Cristo.

Quali sono le vostre tradizioni per il Venerdì Santo? Lasciate un suggerimento nei commenti!

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE

[Traduzione dall’inglese a cura di Valerio Evangelista]

Condividi
Commenta
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni