vaticano notizie

È morto padre Faustino Ossanna, fondatore del Cineforum Seraphicum

È morto ieri, all’età di 96 anni, padre Faustino Ossanna (OFMConv), ex docente del Seraphicum e fondatore del Cineforum.  

Fra Faustino (Tullio) Ossanna era nato il 22 agosto del 1920 a Sfrutz, in provincia di Trento. Aveva compiuto gli studi di Teologia nel Collegio dei Frati minori conventuali di via San Teodoro a Roma e, sempre nella capitale, era stato ordinato presbitero il 16 marzo del 1946 nella basilica di San Giovanni in Laterano. 

Amante dello studio, aveva conseguito cinque lauree: in Sacra Teologia alla Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura (1948), in Filosofia a Perugia (1978), in Teologia morale all’Accademia alfonsiana (1983), in Lettere alla Sapienza di Roma (1986), in Mariologia al Marianum e il diploma di esperto in Pastorale all’Università Lateranense (1978). 

Aveva esercitato il suo ministero presbiterale prima nel Seminario teologico S. Antonio Dottore, a Padova, in qualità di Vice Rettore (1948 – 1956); quindi all’Arcella (Padova), come guardiano e Parroco (1952 – 1958); poi, a Roma, ai SS. Pietro e Paolo, come guardiano (1958 – 1967) e Parroco (1958-1970). 

Rientrato nella sua provincia religiosa di Padova, per tre anni era stato definitore provinciale (1970 – 1973); quindi a Milano, guardiano e Parroco (1973 – 1976); poi, a Parigi, all’Alliance française, la Scuola di specializzazione in pastorale (1976 – 1977). 

Nel 1977 tornò al Seraphicum come Docente di Teologia morale e, per alcuni anni, anche padre spirituale.  

Per qualche anno era stato anche Insegnante di Lettere e Filosofia presso i Licei delle Suore di Nevers, di S. Anna e di Nostra Signora al Monte Calvario, oltre che Docente di Etica morale presso l’Università cattolica del Sacro Cuore, al Gemelli, in Roma (1984-86). 

Nella Quaresima del 1979 fu chiamato a predicare gli esercizi spirituali da papa Giovanni Paolo II che, il 30 novembre 1989, lo nominò esaminatore apostolico del clero romano. 

Proseguì l’attività di predicatore ai ritiri spirituali mensili per i canonici del Vaticano e ancora per i ritiri spirituali ai dipendenti dell’Osservatore Romano. 

Tra le numerose attività, anche svariati corsi di esercizi spirituali e settimane di aggiornamento-formazione sia in Italia sia all’estero: Messico, Etiopia, Egitto e Palestina.  

Numerosi i libri da lui pubblicati, come pure gli articoli, nella sua lunga e appassionata vita, nel corso della quale conobbe anche padre Massimiliano Kolbe. 

Nel 1964, presso la basilica dei Santi Pietro e Paolo, dette vita a una lungimirante attività pastorale e culturale (poco dopo trasferita nella nuova struttura del Seraphicum) con la proiezione di film e dibattiti per una lettura critica dei temi di attualità. 

Nacque così il Cineforum Seraphicum che avrà, tra i primi ospiti, Pier Paolo Pasolini e Roberto Rossellini e che prosegue tutt’oggi, centrato proprio su quella formula di approfondimento voluta da padre Faustino.  

Sino a qualche mese fa, padre Faustino aveva tenuto le sue docenze su varie tematiche di Teologia, dinanzi a un gruppo di laici e di appartenenti all’Ordine francescano secolare. 

Nel marzo scorso la comunità del Seraphicum aveva festeggiato i suoi 70 anni di ordinazione presbiterale e, in quella occasione padre Felice Fiasconaro, guardiano della Comunità, ripercorrendo la sua lunga attività, aveva sottolineato come «non potevamo far passare sotto silenzio la ricorrenza dei 70 anni di presbiterato di Faustino. Abbiamo ritenuto giusto, insieme, ringraziare il Signore per tanto dono e Faustino per tanti anni di servizio all’Ordine e alla Chiesa di Cristo». 

Poco dopo si era reso necessario il trasferimento, per una adeguata assistenza, nella casa di riposo dei Frati minori conventuali a Pedavena (Belluno) dove è deceduto nella giornata di ieri. 

I funerali si terranno domani, 31 dicembre, alle ore 11 nella parrocchia del suo paese natale, Sfrutz, in provincia di Trento.  

Pubblicità
Pubblicità
LOADING...