Aleteia

Un’interpretazione di “O Holy Night” che vi piacerà sicuramente

Condividi
Commenta

Questa artista georgiana ha ripercorso le proprie radici proponendo una straordinaria versione del classico natalizio

Probabilmente anche voi, proprio come noi, siete cresciuti con delle strepitose interpretazioni di un classico di Natale, “O Holy Night” (Bianco Natale), basti pensare a Mariah Carey. Per i cantanti è un’ottima occasione per entrare nella stagione natalizie e fare mostra delle proprie doti canore. A volte la questione diventa una vera e propria gara a chi riesce a raggiungere la nota più alta. 

La musicista britannica Katie Melua ha appena diffuso la propria interpretazione. È decisamente più contenuta; veicola comunque l’intensità e la profondità che sono tipiche di questa canzone, ma in modo più sottile e intimistico. La sua dolce voce è accompagnata soltanto da un pizzicato alla chitarra e dalle voci del coro femminile di Gori.

Melua è tornata in Georgia, sua terra natia, per registrare l’album In Winter insieme al coro femminile di Gori. Sembra essersi riappropriata delle sue radici ortodosse, come suggerisce il “Nunc Dimittis” di Rachmaninoff presente nell’album.

Potete trovare In Winter di Katie Melua su Apple Music.

Cecilia Music

 

Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni