Aleteia

Questa straordinaria lettera di un nonno ai nipoti è un’eredità per tutti

Stefan Barna
Condividi
Commenta

"…ecco cosa ho imparato sulla vita in questi 72 anni"

Su suggerimento della figlia, James Flanagan scrisse una lettera da far leggere ai nipoti quando sarebbero diventati grandi. Postata sui social network, la lettera è stata visualizzata migliaia di volte. Poco dopo il nonno è morto, lasciando ai nipoti un’eredità straordinaria.


Cari Ryan, Conor, Brendan , Charlie e Mary Catherine,

Mia figlia, saggia e riflessiva qual è, ha insistito affinché io scrivessi alcuni consigli per voi, parlandovi delle cose importanti che ho imparato sulla vita. Sto scrivendo queste parole l’8 aprile 2012, alla vigilia del mio 72esimo compleanno.

1. Sei un meraviglioso dono di Dio, sia per noi che per chiunque altro. Ricordalo sempre, soprattutto quando passerai dei momenti difficili.

2. Non avere paura, di niente e di nessuno, quando si tratta di vivere la tua vita più pienamente. Vivi le tue speranze e insegui i tuoi sogni, non importa quanto siano difficili da realizzare o quanto “diversi” possano sembrare agli altri. Troppe persone non fanno ciò che vorrebbero o dovrebbero fare per paura di quello che gli altri potrebbero pensare. Evita i pessimisti. La cosa peggiore è guardare indietro e dire: “Avrei potuto fare questo, avrei dovuto fare quello”. Corri dei rischi, commetti errori.

3. Siamo tutti persone comuni. Qualcuno forse indossa dei cappelli alla moda, ha grandi titoli o ha (temporaneamente) potere e tu potresti essere portato a pensare che queste persone siano sopra gli altri. Non credere a questa menzogna. Hanno gli stessi tuoi dubbi, timori e speranze: mangiano, bevono e dormono come tutti gli altri. Metti sempre in discussione l’autorità, ma sii prudente sulla maniera in cui lo fai.


LEGGI ANCHE: L’importanza dei nonni nell’educazione dei figli


4. Fa una grande lista di tutto ciò che vuoi fare: viaggiare e conoscere luoghi diversi, imparare un mestiere, parlare bene una lingua, conoscere qualcuno in particolare. Impegnati a realizzare qualcuno di questi punti ogni anno. Non dire: ‘Lo farò domani (o il prossimo mese o l’anno prossimo). Questo è il modo più sicuro per rinunciare a fare qualcosa. Non c’è domani. Non esiste momento ‘giusto’ per iniziare qualcosa. Il momento è adesso.

Linda Moon/Shutterstock

 

5. Sii amichevole e usa le tue capacità per aiutare le persone. Soprattutto i più deboli e i bambini. Tutti affrontano dei problemi specifici, e ognuno ha bisogno della nostra compassione.

6. Non arruolarti, e non unirti a qualsiasi organizzazione che si addestra per uccidere. La guerra è sbagliata. Tutte le guerre vengono iniziate da persone anziane che costringono i giovani (ingannandoli) a odiarsi e ammazzarsi. Chi inizia una guerra sopravvive e, nello stesso modo in cui l’ha avviata a tavolino, ugualmente la porterà a termine. Il risultato è che a morire sono tantissimi innocenti. Se le guerre fossero un qualcosa di nobile, allora perché non sono i leader a combatterle?

7. Leggi più libri possibile. Sono una meravigliosa fonte di piacere, di saggezza e ispirazione. Non sono necessarie batterie né connessione ad internet, e puoi portarli ovunque.

8. Sii sincero.

9. Viaggia sempre, ma soprattutto quando sei giovane. Non aspettare di tenere “abbastanza” soldi o che tutto “sia a posto”. Non succederà mai. Fa il passaporto oggi stesso.

Pagine: 1 2

Questa storia ha come tag:
nonnorelazionistile di vitasuccesso
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni