Relazioni

17 cose che ogni donna dovrebbe sapere sugli uomini

Se siete dei sostenitori della "fluidità di genere" preparatevi: tutto quello che segue vi irriterà

Di recente un lettore mi ha dato un suggerimento su un articolo che ho scritto sulla galanteria. Gli è piaciuto, ma si è detto stanco di sentirsi spiegare solo come gli uomini devono comprendere e servire le donne, sostenendo che sia stato scritto davvero poco sulla responsabilità delle donne verso gli uomini. E sebbene sia generalmente preferibile che siano le donne a dare consigli alle donne, e gli uomini agli uomini, colgo l’opportunità (più umilmente possibile) per dare alcuni suggerimenti all donne su come comprendere meglio (e quindi relazionarsi meglio con) il genere maschile. Ovviamente è un percorso fatto di mutualità e può andare a buon fine soltanto quando entrambi i sessi operano in uno spirito di carità e generosità.

Lo scopo finale di questo articolo non è fornire dei modi brillanti per replicare alle donne ingrate e sgarbate che possono esserci là fuori, bensì incoraggiare una profonda comprensione e un sincero apprezzamento tra i sessi. Chi ha orecchi da udire, oda.

Disclaimer: questi sono principi generali, con le dovute eccezioni. Inoltre, se siete dei sostenitori della “fluidità di genere” (cioè dell’opinione secondo la quale non ci sia alcuna differenza sostanziale tra i sessi), preparatevi: tutto quello che segue vi irriterà.

1.  Se un uomo è leggermente silenzioso non vuole dire necessariamente che qualcosa non va

È buono incoraggiare gli uomini a imparare ad esprimersi di più ma, detto questo, non dovreste preoccuparvi ogni volta che sono in silenzio. Quando si tratta di esprimere le proprie emozioni, gli uomini potrebbero diventare riservati, ma questo non dovrebbe essere trattato sempre come un tipo di disturbo psicologico. In realtà, il silenzio a volte è proprio quello che “ordinerebbe un medico”, soprattutto in una situazione che è già emotivamente carica.

Man-Silence

2. Il modo migliore per cambiare il comportamento di un uomo non è tormentandolo, ma piuttosto appellandosi al suo senso di virtù più profondo

Se dite a un uomo che volete che compia un determinato incarico, indicando le vostre esigenze nel modo più preciso possibile, quasi certamente lo porterà a buon fine. Però, se invece vi lamentate dicendo che “fa sempre”, che “non fa mai” o che “non riesce a fare” questa o quell’altra cosa, se la svignerà in preda alla disperazione per poi arrivare a ignorarvi del tutto.

Invece, provate un approccio più positivo e stimolante. Non continuate a ripetere ciò che non ha fatto… piuttosto dite ciò che avete bisogno che lui faccia (e che lui sia). E dite quanto questo sia importante per voi. Per quanto a una donna possa piacere che un uomo capisca certe cose da sé, ci sono momenti in cui dovete ingoiare il vostro orgoglio e dire esattamente cosa il vostro cuore desidera (e non solo cosa vi fa stare male). Lo so, lo so… non è esattamente il consiglio più romantico al mondo, ma sapete cosa è persino meno romantico di questo? Fare spazio all’amarezza perché un uomo sembra che non capisca mai cosa vogliate davvero! In questo modo, forse, potrebbe imparare.

3. Gli uomini sono creature visive

Man-Eyes-e1457719008851

 

Ognuno ha una debolezza, e per qualche ragione gli uomini sono particolarmente vulnerabili sui quattro sensi (su questo aspetto la differenza tra i due sessi è psicologica, fisiologica e neurologia; quindi, per favore, non tirate in ballo gli uomini in costume e senza maglietta). Ovviamente essere orientati verso l’aspetto visivo presenta anche lati positivi ma, in questa cultura iper-sessualizzata è più che appropriato discuterne i lati negativi. Statisticamente parlando, non è un caso che gli uomini lottino contro la pornografia molto di più delle donne.

Non sto proponendo che le donne indossino burqa o muumuu (questa dimostrazione per assurdo è molto popolare). Penso ci possa essere una via di mezzo molto ragionevole. Ad esempio, quando una donna si veste in un certo modo, risultando attraente ma non eccessivamente scoperta, l’uomo è attratto dall’intera persona invece che da un dettaglio del corpo, come invece accade quando ci si sveste. Alcuni si lamenteranno dicendo che gli uomini dovrebbero semplicemente imparare a controllarsi e che spetta a loro controllare le proprie passioni… e sono d’accordo. Ma siamo onesti, se questa è una debolezza degli uomini, perché dovreste infierire, specialmente quando ci sono uomini che non aspettano altro che mettere le mani sulla prossima “preda”?

4. Gli uomini hanno un loro proprio “posto felice”

A volte gli uomini vengono accusati di non essere connessi ai propri sentimenti… e fino a un certo punto è vero. Però non è una questione che si può ridurre così semplicisticamente. Gli uomini sono profondamente emotivi, ma esprimono se stessi in modo molto diverso dalle donne. Quando le cose si fanno dure, invece di mettere sulla pubblica piazza le proprie emozioni, si rifugiano in quello che chiamo “posto felice”. Ecco di cosa si tratta.