Stile di vita

3 passi per gettarsi alle spalle il passato

Se non ti liberi dal passato, come potrai cogliere il futuro?

cage

Quante volte ci vediamo aggrappati a ricordi, a immagini di ieri, a persone del passato, senza renderci conto che per vivere il nostro presente e cogliere il futuro bisogna creare un vuoto nella nostra vita, mettendo da parte certi sentimenti e certe angosce provocati da determinati ricordi?

Molte persone vivono ancorate a momenti del passato che non esistono più, e questo impedisce loro di vivere la propria realtà, di godersi il presente e di pensare al futuro. Vivere nel passato ostacola i loro sogni e le loro mete, oltre ad allontanare delle persone dalla loro vita.

“Se non è in tuo potere cambiare una situazione che ti provoca dolore, potrai sempre scegliere l’atteggiamento con cui affrontare questa sofferenza”
Viktor Frankl

3 passi per lasciarsi alle spalle il passato

Ci sono molti modi per liberarsi dal passato, mettere da parte i brutti ricordi e riuscire a realizzare il famoso “carpe diem” per vivere il momento, il presente. Ti sei già fermato a pensare ai momenti belli e felici che vivi ogni giorno?

Una conversazione con un amico, un sorriso del partner, un abbraccio di tuo figlio. Non basta pensarci. Bisogna viverli mentre accadono. Non ti distrarre, non guardare il cellulare, spegni la televisione e goditi quel momento con tutti e cinque i sensi.

“Se il presente prova a giudicare il passato, perderà il futuro”
Winston Churchill

Per goderci il nostro presente e il nostro futuro, è quindi necessario liberare il passato al quale ci aggrappiamo, spesso senza senso. Lascialo andare, conservalo e continua a vivere. La tua vita aspetta di essere vissuta. Ecco tre semplici suggerimenti per riuscire a gettarsi il passato alle spalle:

Accettare

Il passato non può essere cambiato, ma il presente e il futuro sì. Accetta quindi quello che ti è successo e liberati dal senso di colpa che porti, che non ti permette di sentire il presente e di vedere il futuro. L’accettazione è fondamentale per poter affrontare i problemi.

Imparare

Da tutti gli incidenti avvenuti in passato si può trarre qualche insegnamento. Sapremo quello che non dobbiamo rifare, quello che dobbiamo evitare. Se torniamo a commettere lo stesso errore del passato, non è più un errore, è una scelta. Visto che puoi scegliere, preferisci continuare a rimanere aggrappato al passato o approfittare di ogni secondo della vita presente?

Perdonare

In molte occasioni non riusciamo a perdonare una persona che ci ha fatto del male, un amico che ci ha ingannati. Questo, però, permetterebbe al rancore di diminuire, perché perdonare è un modo per stare in pace con noi stessi e con gli altri. Perdona gli altri, ma perdonali davvero, senza falsità, e perdona anche te stesso. Solo così potrai liberarti dalle catene che ti tengono legato a un passato che non puoi più cambiare.

Aggrappati al futuro

Permettiti di sognare, pensa a come vuoi che sia la tua vita in futuro, fai tutto il possibile e l’impossibile perché questo sogno si realizzi. Definisci un obiettivo e tutti i passi per raggiungerlo. Com’è la casa in cui vuoi vivere? Quali luoghi vuoi visitare? Che lavoro vuoi avere? Com’è la tua persona ideale?

Se pensi che tutto dipenda dalla sorte o da altre persone ti sbagli di grosso, perché l’unica persona capace di trasformare i tuoi sogni in realtà sei tu stesso. Nessuno verrà a cercarti a casa per offrirti il lavoro dei tuoi sogni, l’uomo o la donna che hai sempre sognato non ti si presenterà un giorno come per magia e non ti sveglierai ritrovandoti magicamente in quella splendida casa sulla spiaggia.

Vai e afferra il tuo futuro. Una volta che avrai stabilito i tuoi obiettivi, pensa a tutti i passi da compiere, usa un calendario e pianifica tutti i dettagli. Di tanto i tanto analizza i tuoi progressi e correggi gli errori commessi. Tieni conto del fatto che i tuoi obiettivi dovranno essere chiari e concisi, possibili e realistici.

“Il futuro ha molti nomi. Per i deboli è l’inarrivabile. Per i timorosi l’ignoto. Per i coraggiosi è l’opportunità”
Victor Hugo

 

[Traduzione dal portoghese a cura di Roberta Sciamplicotti]